Versione Italiana English Version

Raduno 2020

 ANNULLATO IL RADUNO AERMACCHI DEL 6 SETTEMBRE 2020

DONIAMO 2.500 € IN BENEFICENZA ALL’OSPEDALE DI VARESE

 

La grave pandemia dovuta al Coronavirus e alle sue conseguenze in Italia e in Europa alla base della nostra sofferta decisione. In compenso versiamo alla Terapia Intensiva dell’Ospedale di Circolo di Varese la cifra che annualmente stanziamo per la nostra festa. E’ il grazie degli aermacchisti a medici, infermieri e operatori socio sanitari in prima linea contro il virus

Cari amici e cari appassionati delle Aermacchi,
è con il cuore triste che scriviamo queste righe per annunciare la notizia che mai avremmo voluto comunicare: siamo purtroppo costretti ad annullare il raduno Aermacchi 2020 a causa della pandemia da Coronavirus che ha bloccato per oltre due mesi l’Italia.
La nostra tradizionale festa era prevista per domenica 6 settembre 2020 presso la fabbrica MV Agusta alla Schiranna (Varese), il tradizionale luogo di ritrovo per gli appassionati della nostra Marca. Anche quest’anno infatti Timur Sardarov, il manager russo che è amministratore delegato e presidente di MV Agusta ci aveva generosamente messo a disposizione il piazzale della fabbrica per il raduno Aermacchi 2020. E di questo lo ringraziamo di cuore.
Purtroppo dobbiamo rinunciare al raduno come hanno già fatto gli amici del Cagiva Club Italia e quelli del Moto Club MV International, sodalizi con i quali siamo gemellati. E come ha dovuto fare la stessa MV Agusta rinviando al 2021 la grande festa per il 75° compleanno della marca che avrebbe coinvolto il nostro Registro Storico assieme a quello Cagiva ed MV Agusta. Una decisione dolorosa quella della rinuncia che tutti i moto club e i Registri Storici hanno dovuto prendere per il blocco totale dell’attività che ha convolto Asi e Fmi.

Abbiamo sperato fino all’ultimo di poter tenere aperta l’opzione di confermare il raduno: in fin dei conti l’appuntamento di inizio settembre è previsto fra oltre tre mesi. E la situazione sanitaria, teoricamente, sarebbe potuta migliorare ulteriormente. Ma nonostante l’apertura della Fase 2 e poi 3 varata dal Governo con la possibilità di muoversi liberamente in Italia e all'estero in ambito UE, al momento non è assolutamente possibile ipotizzare che cosa ci aspetterà a settembre. Se ci sarà o meno una seconda ondata di contagi come molti scienziati temono.
Ma soprattutto al momento non si conoscono quali saranno le regole che si dovranno rispettare per eventi pubblici come è un raduno motociclistico che richiama, come nel nostro caso, centinaia se non migliaia di appassionati e curiosi. Di sicuro il distanziamento sociale fra una persona e l’altra sarà mantenuto, così come è ipotizzabile che gli assembramenti saranno ancora vietati o comunque sconsigliati proprio per evitare contagi. Naturalmente mascherine per tutti, dispositivi di igienizzazione obbligatori. E tanta prudenza da parte di tutti. Il discorso ovviamente coinvolge anche i momenti conviviali quali l’aperitivo in fabbrica e il pranzo al ristorante. Senza scordare che ci sono responsabilità legali per chi si assume l’onere di organizzare un evento come il nostro.

Alla luce di tutte queste importanti e imprescindibili considerazioni il Registro Storico Aermacchi ha deciso quindi – sia pure a malincuore - di annullare il raduno 2020 e di rinviarlo al settembre 2021. Ci auguriamo che possiate comprendere e condividere le motivazioni di prudenza e ragionevolezza che sono alla base della decisione. Che avrà comunque un risvolto benefico che speriamo sia apprezzato da voi soci affezionati e appassionati: il Registro Storico Aermacchi devolverà infatti in beneficenza la cifra che annualmente viene investita per organizzare il raduno. Doneremo così 2.500 € all’Ospedale di Circolo di Varese per sostenere il reparto di Terapia Intensiva dove medici, infermieri e operatori socio sanitari si sono battuti come leoni per combattere il virus e per salvare le vite di tanti malati. Una solidarietà motociclistica che serve per testimoniare il nostro grazie a chi non si è tirato indietro in questa gravissima emergenza sanitaria. E che contribuirà all’acquisto di macchinari e dotazioni di sicurezza per l’ospedale della città dove è nata l’Aermacchi. E chi vorrà potrà aggiungere il proprio personale contributo con un versamento sul conto corrente intestato ASST Sette Laghi. IBAN: IT75O036910810100000046111 causale Covid-19.

Ci auguriamo che tutti voi, cari amici e fedeli soci, possiate apprezzare e condividere questa scelta solidale in un momento davvero particolare per il nostro Paese e la nostra salute.

Per quel che riguarda la nostra festa annuale, vorrà dire che ci prepareremo ancora meglio per il raduno 2021. Con la speranza di poter dimenticare presto il Covid-19 e la crisi mondiale che questo dannato virus ha causato. Buona strada a tutti. E soprattutto buona salute.

Registro Storico Aermacchi